Il nostro curriculum

La Cooperativa Sociale Pantagruel O.n.l.u.s. progetta e gestisce servizi alla persona: sociali, educativi e interculturali. Costituita nel 1986, è composta da operatori ed esperti del social-work, il cui obiettivo primario è la promozione e la valorizzazione della persona nel rispetto delle diversità e della creatività di ognuno. La cooperativa Pantagruel è impegnata a ricercare la realizzazione dei propri soci sia proponendo opportunità lavorative qualificate, sia attraverso l’esercizio del dialogo, della partecipazione e della condivisione di valori. Pantagruel è anche impresa sociale attiva nel tessuto socio-economico della città e della provincia di Pistoia, svolgendo un ruolo di promozione e costruzione delle politiche sociali di rete in ambito locale e di contributo a livello nazionale e regionale con altri soggetti pubblici e del terzo settore. Pantagruel fin dalla nascita si ispira a valori etici di giustizia sociale e solidarietà, promuovendo azioni dirette a far emergere e valorizzare le identità e le potenzialità dei singoli per costruire una società di rispetto e conoscenza reciproci. Pantagruel si fa portavoce delle esigenze dei soggetti più deboli presso le istituzioni, proponendo progetti, manifestazioni, rapporti, occasioni di confronto tra tutte le realtà pubbliche e private che operano sul territorio. Negli anni Pantagruel si è fatta promotrice di azioni e di servizi che, in maniera innovativa, fornissero risposte a quei bisogni che fino allora erano rimasti inascoltati. Nel corso degli anni la Cooperativa Sociale “Pantagruel” ha sviluppato svariati progetti attivando collaborazioni con varie Amministrazioni comunali provinciali. La nostra Cooperativa ha promosso progetti innovativi che hanno spesso trovato il favore delle Amministrazioni pubbliche traducendosi in progetti e servizi rivolti a tutti i cittadini del territorio. Dal 1996 ha instaurato con i Comuni dell’Area Pistoiese ripetute collaborazioni lavorative e, nello spirito della Legge 328/200, la nostra cooperativa è stata spesso chiamata a co-progettare e a co-gestire servizi delicati quali quelli rivolti all’infanzia e adolescenza. La gestione di un numero considerevoli di servizi distribuiti su più territori a dato modo alla nostra cooperativa di acquisire competenze ed esperienze che la qualificano come realtà del terzo settore in grado di fornire servizi di qualità e affidabilità. Riportiamo di seguito i rapporti di collaborazione intrattenuti con le amministrazioni comunali della Provincia di Pistoia, evidenziando quelli con caratteristiche similari dei servizi oggetto dell’affidamento, ma presentando anche il complesso dei servizi che la cooperativa gestisce in ambito educativo, sociale, interculturale. AREA EDUCATIVA La cooperativa Pantagruel si occupa della gestione di servizi educativi rivolti alla prima ed alla seconda infanzia su tutto il territorio provinciale pistoiese a partire dall’anno 1997. Al proprio interno ha sempre più sviluppato e valorizzato le professionalità esistenti favorendo percorsi di formazione e di aggiornamento del proprio personale in accordo e sinergia con gli enti pubblici con i quali collabora. Questo ha consentito di sperimentare forme di collaborazione ed integrazione tra servizio pubblico e privato. Fulcro del processo educativo sono il bambino e la sua famiglia, in tal senso la cooperativa ha puntato tutta la sua strategia a sviluppare servizi di qualità fondati sulla professionalità e sullo sviluppo di una particolare capacità di ascolto verso le esigenze del bambino e della famiglia. Questa filosofia ha creato negli anni un rapporto di fiducia sia con gli utenti dei servizi che con i vari enti pubblici del territorio che hanno affidato alla cooperativa la gestione di servizi educativi, sia tradizionali che innovativi, quali: aree-gioco, centri gioco-educativi, micro-nidi, integrazione di orario dei servizi pubblici, ludoteche, centri estivi, laboratori ludico-espressivi, corsi di aggiornamento e formazione. L’esperienza accumulata, unita alla professionalità, ha consentito negli ultimi anni di progettare e attuare servizi rivolti ai bambini della fascia di età 0-5 anni ed alle loro famiglie, alcuni co-finanziati dal Fondo Sociale Europeo, in stretta collaborazione con alcuni comuni del territorio pistoiese. Comune di Pistoia Dal 1997 al 2013 SPAZIO – GIOCO POMERIDIANO, servizio di prolungamento orario di alcuni asili nido e scuole dell’infanzia; Dal 1997 al 2004 AREA ROSSA - CASA DEGLI ORSI, uno spazio per bambini dai 18 ai 36 mesi, presso il CIAF; 2001/2002 Progetto N. I. D. O. (NUOVI INTERVENTI DONNE OCCUPAZIONE), destinato a promuovere l’occupazione femminile sul territorio e a sostenere il lavoro di cura delle donne madri lavoratrici con la creazione di uno spazio gioco all’interno di un asilo nido, con orari più lunghi di quelli tradizionalmente erogati. Finanziato dalla Provincia di Pistoia con il Fondo Sociale Europeo; Dal 2005 ad oggi STRUTTURA 0 – 6 MARGHERITA Struttura che ospita un nido d’infanzia, autorizzato e accreditato dal Comune di Pistoia (bambini dai 12 ai 36 mesi) e una scuola dell’infanzia paritaria formata da tre sezioni. Il progetto è realizzato con l’Associazione Asilo Infantile Regina Margherita, proprietaria dell’edificio storico in cui è ubicata la struttura educativa (dal 2005 ad oggi). Dal 2008 ad oggi NIDO D’INFANZIA ARCOBALENO Asilo nido comunale dato in affidamento alla Cooperativa Pantagruel tramite gara di appalto. L’asilo accoglie 46 bambini dai 12 ai 36 mesi e vi sono impiegate cinque educatrici e due collaboratrici. Dal 2000 ad oggi Progetto L’ESTATE… IN GIOCO, laboratori estivi rivolti ai bambini iscritti agli asili nido e alle scuole dell’infanzia. Dal 2006 ad oggi STRUTTURA 0 – 6 LEGNO ROSSO – 0-6 anni, ATI del 16.11.2004 con Cooperativa Sociale S. Agostino, Cooperativa sociale Acchiappastelle, Cooperativa Sociale Didattica e Sperimentazione. Finalizzata alla ristrutturazione e gestione di un servizio educativo di asilo nido (ex asilo Puccini) e di un servizio educativo di scuola dell’infanzia di appartenenza dell’IPAB Istituti Raggruppati di Pistoia La creazione del servizio educativo è stata in parte finanziata con fondi della Regione Toscana. Dal 2008 ad oggi Progetto SOSTEGNO SCOLASTICO E ASSISTENZA GENERICA PER BAMBINI DISABILI inseriti nelle scuole dell’infanzia e negli asili nido del Comune di Pistoia 2011/2012 Progetto SABATO IN GIOCO… AL CASTELLO. Spazio gioco organizzato dal Comune di Pistoia, il sabato mattina, presso la scuola dell’infanzia comunale il Castello, per bambini dai 18 mesi ai 5 anni Dal 2013 ad oggi SCUOLA DELL’INFANZIA PARITARIA IMMACOLATA. La scuola privata paritaria accoglie circa 40 bambini dai 3 ai 6 anni 2013/2014 – 2014 - 2015 PROGETTO “IN DIALOGO” rivolto a madri di culture diverse al fine di sostenere sia la conoscenza dei servizi che la città di Pistoia offerte per bambini e famiglie sia consapevolezza dell’accesso alle diverse iniziative cittadine. Il progetto, al fine di garantire la partecipazione, ha garantito un servizio che si è preso cura dei bambini per coloro che non avevano modo di affidarli ad altri parenti. Da Settembre 2014 SPAZIO GIOCO ARCOBALENO BLU servizio comunale, caratterizzato dalla flessibilità di orario, accoglie 16 bambini dai 18 ai 36 mesi Zona Valdinievole Dal 20013 ad oggi affidamento dei servizi di coordinamento pedagogico zonale, di formazione zonale nei servizi all’infanzia della Valdinievole e per le attività trasversali al pez (infanzia e scolare) Comune di Pieve a Nievole Dal 2002 al 2005 AREA GIOCO POMERIDIANA: attività rivolte a circa 15 bambini dai 18 mesi ai 5 anni presso l’asilo nido comunale Dal 2002 ad oggi SEZIONE ASILO NIDO: Coordinamento pedagogico e gestione dell’asilo nido in compresenza una sezione del nido con nostre operatrici negli anni scolastici. Dal 2003 ad oggi AREA GIOCO ESTATE: Gestione attività estive rivolte ai bambini dell’ Asilo Nido e della Scuola per l’Infanzia Dal 2007 ad oggi SPAZIO GIOCO BAMBINI/GENITORI: gestione di un servizio educativo aperto tutti i sabato mattina e rivolto a bambini dai 12 mesi ai 5 anni accompagnati da un familiare. Dal 2010 ad oggi SPAZIO PICCOLISSIMI: gestione di un servizio educativo aperto ogni 15 giorni il giovedì pomeriggio, rivolto a bambini da 0 a 12 mesi accompagnati da un familiare Dal 2001 al 2005 LABORATORI DI PROMOZIONE ALLA LETTURA, presso il Centro di Lettura Infantile comunale, rivolti a bambini dai 3 agli 11 anni 2002 al 2005 VISITE GUIDATE per la scuola primaria e la scuola dell’infanzia, al Centro di Lettura Infantile comunale 2004 Progetto GIOCA ESTATE, laboratori estivi rivolti ai bambini e ai ragazzi dai 6 ai 15 anni del Comune. Comune di Borgo a Buggiano Dal 2003 al 2004 LABORATORI DI PROMOZIONE ALLA LETTURA, per bambini dai 3 agli 11 anni, presso la Biblioteca comunale Dal 2003 al 2004 VISITE GUIDATE ALLA BIBLIOTECA PER BAMBINI della scuola primaria e della scuola dell’infanzia Comune di Larciano Dal 2004 al 2006 AREA GIOCO TANA DI BALOO, dal 2004, centro dei bambini e dei genitori, rivolto a bambini dai 12 ai 36 mesi – 20 bambini Comune di Monsummano terme 2003, 2013, 2014, 2015 CENTRI ESTIVI comunali rivolti alle Scuole dell’Infanzia del territorio Gennaio – Marzo 2016 spazio gioco pomeridiano presso asilo nido comunale Il Palloncino Rosso Comune di Montale Dal 1998 ad oggi ASILO NIDO COMUNALE gestione di una sezione del Nido da parte di educatrici della Cooperativa, in compresenza con le educatrici comunali 1999/2000 SPAZIO-GIOCO GIOCATONDO, prima sperimentazione, presso l’asilo nido comunale, di un “Centro Gioco” rivolto a bambini sia frequentanti l’asilo nido che la scuola dell’infanzia; 2001/2002 Progetto MATERNITÀ E LAVORO… UN’OCCASIONE IN PIÙ, finanziato in parte dalla Provincia di Pistoia, con i Fondi Sociali Europei. I Comuni di Montale, di Agliana, e Quarrata unitamente con le Cooperative Sociali Pantagruel e L’Orizzonte hanno dato vita ad un progetto per la realizzazione sul territorio dei tre comuni di servizi educativi rivolti alla prima infanzia che andassero incontro alle nuove esigenze delle famiglie del loro territorio. La nostra cooperativa in collaborazione con il comune di Montale ha progettato e gestito il CENTRO GIOCO EDUCATIVO BABALUBA, uno spazio gioco con possibilità di frequenza ed orari flessibili, per venire incontro alle varie esigenze delle famiglie del territorio che vedono madri impiegate in attività lavorative spesso caratterizzate da turnazioni. Il progetto ha dato vita all’attivazione di un “Ludobus” con l’obiettivo di portare in paesi e piazze attività ludiche rivolte all’infanzia. 2002/2003 Progetto MULTI.NIDO, finanziato in parte dalla Provincia con i Fondi Sociali Europei. Tramite questo progetto, caratterizzato da tutta una serie di azioni rivolte all’accoglienza di famiglie e bambini stranieri in strutture educative, la Cooperativa ha gestito uno spazio gioco educativo presso l’Asilo Nido comunale denominato “MAGO GIRÒ “. Dal 2008 ad oggi CENTRO GIOCO EDUCATIVO LA REGINA MARMOTTA, servizio educativo con caratteristiche di massima flessibilità ubicato all’interno della villa Smilea. Dal 1997 ad oggi CENTRI ESTIVI per bambini frequentanti l’asilo nido e la scuola dell’infanzia comunali Comune di Agliana Dal 1997 al 2002 SPAZIO-GIOCO IL GATTO MAMMONE, struttura collocata all’interno dell’asilo nido comunale con orario corto (8.00 – 13.00), rivolto a bambini in età compresa fra i 18 e i 36 mesi. 2001/2002 Progetto MATERNITÀ E LAVORO… UN’OCCASIONE IN PIÙ, finanziato in parte dalla Provincia di Pistoia, con i Fondi Sociali Europei. I Comuni di Montale, di Agliana, e Quarrata unitamente con le Cooperative Sociali Pantagruel e L’Orizzonte hanno dato vita ad un progetto per la realizzazione sul territorio dei tre comuni di servizi educativi rivolti alla prima infanzia che andassero incontro alle nuove esigenze delle famiglie del loro territorio. La nostra cooperativa in collaborazione con il comune di Agliana ha progettato e gestito il Centro gioco educativo Girasole e Fiordaliso, spazi con frequenza ed orari più flessibili, rispetto a quelli normalmente erogati dai servizi educativi. 2003/2004 Progetto MULTI.NIDO, finanziato anch’esso in parte dalla Provincia con i Fondi Sociali Europei. Tramite questo progetto la Cooperativa ha gestito per il comune di Agliana il centro gioco educativo La Gabbianella. Dal 1997 al 2000 LABORATORI ESTIVI per bambini frequentanti l’asilo nido. Dal 2008 ad oggi LABORATORI DI PROMOZIONE ALLA LETTURA “C’ERA UNA VOLTA UN RE”, presso la Biblioteca comunale di Agliana, per genitori e bambini dai 3 agli 11 anni. Dal 2009 al 2012 VISITE GUIDATE alla Biblioteca Comunale per i bambini delle scuole dell’infanzia del territorio Comune di Prato – Circoscrizione Ovest Dal 2002 al 2005 LUDOTECA LA SCATOLA MAGICA, rivolta a bambini da due a cinque anni accompagnati dai loro familiari Comune di Lizzano in Belvedere - Bologna Dal 2007 al 2010 SCUOLA DELL’INFANZIA PARITARIA ASILO MARTINI: servizio educativo che accoglie una monosezione di 28 bambini in età compresa fra i 3 e i 5 anni Dal 2008 al 2009 SEZIONE PRIMAVERA ASILO MARTINI: servizio educativo innovativo, vista l’assenza di servizi educativi nel territorio comunale di asili nido e servizi educativi integrativi. Accoglie 8 bambini dai 2 ai 3 anni Convegni 2002 organizzazione del Convegno “Maternità e Lavoro… un’occasione in più” in collaborazione con Provincia di Pistoia e Comuni di Montale, Agliana, Quarrata. 2004 organizzazione del Convegno “Multi cultura e Nido” in collaborazione con Provincia di Pistoia e Comuni di Montale, Agliana, Quarrata 2008 organizzazione del Seminario di Studio “Bambini di oggi: idee di infanzia” in collaborazione con la Provincia di Pistoia e i Comuni dell’Area Pistoiese nell’ambito del corso di formazione “ACSEF – Azioni Condivise di Scambio Educativo e Formativo, finanziato dalla Provincia di Pistoia con il FSE Marzo 2011 organizzazione del Convegno “Promuovere le famiglie nel servizi per l’infanzia” nell’ambito del corso di formazione “QP6 – Qualità Partecipata nei Servizi Educativi per l’Infanzia”, finanziato dalla Provincia di Pistoia con il FSE (partner Coop. Sociale Saperi Aperti – Agenzia Formativa) Settembre 2013 intervento curato dalle educatrici del nido d’infanzia privato accreditato Margherita (gestito dalla Coop. Pantagruel) al Convegno “Raccontando si impara: Storie, racconti e filastrocche nell’immaginario infantile” organizzato dall’Associazione Ci6 – Coordinatori Italiani Servizi Educativi all’Infanzia e da Teseo Infanzia in collaborazione con il Comune di Viareggio Novembre 2013 intervento curato dalla responsabile del settore Educativo della Coop. Pantagruel, al Convegno “Fare rete per sviluppare qualità nel sistema integrato dei servizi educativi”, organizzato dal Gruppo Toscano Nidi Infanzia, in collaborazione con il Comune di Lucca Dicembre 2013 organizzazione del Convegno “Innovare, includere, sperimentare: le parole della qualità educativa. Rete 0 – 6 Valdinievole” in collaborazione con le Coop. Sociali Gli Altri, Saperi Aperti, La Fenice e l’Associazione Culturale Crescere Aprile 2014 tre interventi delle educatrici dei nidi d’infanzia Margherita, Arcobaleno, Legno Rosso (gestiti dalla Coop. Pantagruel) al Convegno “Fare Educazione: un virtuoso intreccio di passioni e competenze” organizzato dall’Associazione Ci6 – Coordinatori Italiani Servizi Educativi all’Infanzia Settembre 2014 intervento delle educatrici del nido d’infanzia Margherita, gestito dalla Cooperativa Pantagruel, al Convegno “Girondello sbalordito si teneva in bocca un dito” organizzato dall’Associazione Ci6 – Coordinatori Italiani Servizi Educativi all’Infanzia e Teseo Infanzia Pubblicazioni 0 - 6 anni 2002 “Maternità e lavoro... un’occasione in più” – Atti del convegno organizzato dalla Cooperativa Pantagruel – Coop. L’Orizzonte – Comuni dell’Area Pistoiese sulla creazione di servizi educativi rivolti alla prima infanzia innovativi e flessibili 2013 “In dialogo tra i servizi per l’infanzia e oltre” sul progetto di coordinamento pedagogico zonale. Di formazione professionale e sulle attività trasversali al PEZ della Zona Valdinievole 2013 “Il sistema integrato dei servizi educativi per l’infanzia – Rete 0 -6 Valdinievole” sulla mappatura dei servizi educativi rivolti alla prima infanzia. 2014 “ Tra identità e diversità: le parole della continuità educativa zero – sei” sul progetto di coordinamento pedagogico zonale e di formazione professionale nei servizi per l’infanzia della Valdinievole AREA SOCIOEDUCATIVA Fin dal 1990 Pantagruel interviene a favore dei ragazzi che appartengono a situazioni di disagio sociale attraverso la creazione e la gestione di Centri socio-educativi pomeridiani. Si tratta di strutture che ogni giorno accolgono bambini e ragazzi che frequentano la scuola dell’obbligo offrendo loro varie opportunità educative. I centri si pongono l’obiettivo di fornire risposte ai bisogni di questi ragazzi attraverso la costruzione di un percorso comune che veda coinvolti sia il ragazzo che la famiglia, la rete parentale, il territorio, la scuola, le istituzioni, al fine di offrire un valido supporto alla sua crescita. Questi servizi offrono sia un sostegno per il recupero dello svantaggio scolastico, sia una serie di attività per aiutare il ragazzo a scoprire e sviluppare le proprie potenzialità, rafforzando la sua autostima e dandogli la possibilità di far emergere il suo disagio. Fortemente integrate con i centri sono tutta una serie di attività, rivolte ed aperte a tutti i bambini e ragazzi del territorio, che offrono una vasta gamma di opportunità ludico-educative, di laboratori esperienziali e di occasioni di socializzazione. I centri operano in sinergia sia con le scuole del territorio che con i servizi socio-sanitari territoriali, al fine di fornire una rete di sostegno ai ragazzi ed alle loro famiglie. Il progetto pedagogico che dà l’indirizzo all’azione dei centri socio-educativi è frutto di una lunga esperienza, un confronto attivo e un continuo scambio di prassi operative con le altre realtà presenti sul territorio gestite dal privato sociale. Comune di Serravalle pistoiese Dal 2005 ad oggi Servizio di EDUCATIVA FAMILIARE DOMICILIARE Gestione di interventi educativi domiciliari a minori in situazioni di disagio e relative famiglie Dal 2004 ad oggi Progetto INCONTRI PROTETTI Organizzazione e gestione di Incontri Protetti tra minori in affidamento e loro familiari Comune di Pistoia Dal 1989 al 2011 CENTRO SOCIO-EDUCATIVO L’AQUILONE ubicato in località Bottegone, teso alla prevenzione del disagio e al recupero dello svantaggio sociale, rivolto a bambini e ragazzi (6-15 anni) e alle loro famiglie. È un servizio promosso dalla Circoscrizione 2 e dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Pistoia residenti nella Circoscrizione 2. Dal 1995 ad oggi Progetto ESTATE INSIEME, laboratori estivi rivolti a bambini e ragazzi dai 6 ai 15 anni residenti nella Circoscrizione 2 del Comune di Pistoia Dal 1997 al 2011 CENTRO SOCIO-EDUCATIVO L’AIRONE ubicato in località Gello, teso alla prevenzione del disagio e al recupero dello svantaggio sociale, rivolto a bambini e ragazzi (6-15 anni) e alle loro famiglie. È un servizio promosso dalla Circoscrizione 3 e dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Pistoia residenti nella Circoscrizione 2. Dal 1998 al 2011 CENTRO SOCIO-EDUCATIVO L’ARCA ubicato nel quartiere Fornaci, teso alla prevenzione del disagio e al recupero dello svantaggio sociale, rivolto a bambini e ragazzi (6-15 anni) e alle loro famiglie. È un servizio promosso dalla Circoscrizione 2 e dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Pistoia residenti nella Circoscrizione 2. Dal 1999 al 2008 Progetto LUCIGNOLO, laboratori ludico-espressivi e prolungamento del tempo scuola per la promozione della socializzazione e del successo scolastico. Il progetto nasce e si sviluppa grazie alla stretta collaborazione tra la Cooperativa Pantagruel, l’Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci e il Comune di Pistoia. Dal 1999 al 2008 Progetti VOLA CON L’AIRONE e GIOCALIBRO, laboratori ludico-manuali, espressivi, ambientali, di promozione alla lettura, per la promozione della socializzazione e dell’integrazione culturale. I progetti, finanziati inizialmente dai fondi della Legge 285/97, sono poi confluiti nei progetti PISR comunali. Dal 1998 ad oggi Progetto ESTATE RAGAZZI IN CITTÀ, laboratori estivi rivolti a bambini e ragazzi dai 6 ai 15 anni residenti nel Comune di Pistoia. Dal 2002 ad oggi Progetto INCONTRI PROTETTI Organizzazione e gestione di Incontri Protetti tra minori in affidamento e loro familiari, fino al 2004 afferente al Comune di Pistoia; dal 2004 in poi il progetto è stato ampliato anche a tutti i Comuni dell’Area pistoiese Dal 2005 ad oggi Servizio di EDUCATIVA FAMILIARE DOMICILIARE Gestione di interventi educativi domiciliari a minori in situazioni di disagio e relative famiglie Dal 2008 ad oggi Progetto SERVIZIO DI ASSISTENZA GENERICA rivolto agli studenti e alle studentesse diversamente abili – incarico per il monitoraggio e l’elaborazione di un progetto di riorganizzazione del servizio di assistenza generica gestito a Pistoia dalle Cooperative Sociali Gli Altri e Seaf. Il Progetto, finanziato con convenzione (determina n.1905 del 5 luglio 2004), prevedeva diverse fasi: monitoraggio, previsione costi, elaborazione strategie valorizzanti ed individuazione alternative possibili all’assistenza generica. Dal 2011 ad oggi Progetto ICS rivolto a bambini e ragazzi nella fascia di età compresa fra 6 e 15 anni. Il progetto prevede vari tipi di servizi socioeducativi: due centri semiresidenziali (Airone e Camposampiero); tre centri di aggregazione (Spazio Aquilone e Sotto il Palazzo, Sotto il Palazzo 2); un progetto di Mentoring nelle scuole (L’Aquilone in Volo c/o Istituto Comprensivo M.L. King e Scuola primaria Frosini); uno Spazio compiti; uno spazio di socializzazione; laboratori (L’Officina del Tempo libero); progetto di sostegno alla genitorialità (GENITORI AL CENTRO). Comune di Montale Dal 1997 al 2013 CENTRI ESTIVI per bambini frequentanti la Scuola Primaria e la Scuola Media Dal 2005 al 2013 CIAF CENTRO GULLIVER servizio educativo nato nel 1991 come centro socio-educativo ed entrato a far parte dei progetti CIAF promossi e finanziati dalla Regione Toscana e dalle Amministrazioni Locali, per giovani, adolescenti e famiglie con il principale obiettivo della promozione dei diritti e delle opportunità per l’infanzia e l’adolescenza e di sostegno alle famiglie. Dal 2002 ad oggi Progetto INCONTRI PROTETTI Organizzazione e gestione di Incontri Protetti tra minori in affidamento e loro familiari, fino al 2004 afferente al Comune di Pistoia; dal 2004 in poi il progetto è stato ampliato anche a tutti i Comuni dell’Area pistoiese Dal 2008 ad oggi Servizio di EDUCATIVA FAMILIARE DOMICILIARE Gestione di interventi educativi domiciliari a minori in situazioni di disagio e relative famiglie 2008 Progetto SERVIZIO DI ASSISTENZA GENERICA rivolto agli studenti e alle studentesse diversamente abili – incarico per il monitoraggio e l’elaborazione di un progetto di riorganizzazione del servizio di assistenza generica gestito a Pistoia dalle Cooperative Sociali Gli Altri e Seaf. Il Progetto, finanziato con convenzione (determina n.1905 del 5 luglio 2004), prevedeva diverse fasi: monitoraggio, previsione costi, elaborazione strategie valorizzanti ed individuazione alternative possibili all’assistenza generica. Comune di Agliana Dal 2004 ad oggi Progetto INCONTRI PROTETTI Organizzazione e gestione di Incontri Protetti tra minori in affidamento e loro familiari Dal 1992 al 2008 Casa Famiglia Asilo Baldi Gestione di una Casa Famiglia presso la struttura delle Suore Mantellate di Agliana Comune di Quarrata Dal 2004 ad oggi Progetto INCONTRI PROTETTI Organizzazione e gestione di Incontri Protetti tra minori in affidamento e loro familiari Comune di Abetone Dal 2001 al 203 SOGGIORNO ESTIVO comunale organizzato in una località marina e rivolto a circa 20 ragazzi dai 6 ai 14 anni Comune di Lamporecchio 2007 – 2008 CENTRO ESTIVO laboratori estivi rivolti ai bambini e ai ragazzi dai 6 ai 15 anni del Comune. Comune di Monsummano Terme Dal 2013 Casa Famiglia Piccoli Passi Onlus organizzazione e gestione della struttura con minori (Casa Bambini) e genitori (Casa Mamme) Provincia di Pistoia Dal 2004 al 2013 Percorso ALBACHIARA Collaborazione all’organizzazione del Progetto promosso dalla Provincia di Pistoia, rivolto a ragazzi delle scuole medie inferiori e superiori del territorio nazionale. Ogni anno il percorso ha come momento conclusivo e formativo, il Campus a Montecatini terme 2007 – 2008 Progetto SMS Progetto di implementazione di protocolli di accoglienza per alunni migranti rivolto a studenti della scuola di primo e secondo grado della Provincia di Pistoia 2004-2005 Progetto N.O.W. adolescenti, interventi rivolti agli adolescenti al fine di prevenire la dispersione scolastica e formativa, favorire l’inclusione e l’integrazione sociale, nonché l’acquisizione di competenze di base e trasversali. Il progetto era cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo, misura C2. Altri partners del progetto: Ente Morale Camposampiero. 2004-2005 Progetto YOUNG CLUB, formazione. Progetto rivolto ai giovani tra i 13 e i 18 anni. Per questo progetto, è stata utilizzata la Peer Education come intervento di prevenzione primaria sul territorio pistoiese e finalizzata a sviluppare le life skill individuate dall’OMS. Il progetto prevedeva due fasi: la prima, di formazione di volontari adulti con funzione di tutors di un gruppo di adolescenti che a loro volta sarebbero diventati Peer Educators; la seconda fase, la creazione di un gruppo denominato “Young Club” in cui Tutor e Peer educator si confrontavano su tematiche. Il progetto era finanziato dal CESVOT e proposto dall’Associazione Genitori Comunità Incontro. Altri partners: Comune di Pistoia, Comune di Quarrata, Provincia di Pistoia, Istituto Einaudi, Istituto Petrocchi, Ente Morale Camposampiero, Erit Italia, Itaca, Asts. ASL di Pistoia Dal 2000 al 2003 Progetto SCACCIAPENSIERI Progetto finanziato dalla Regione Toscana attraverso l’Azienda USL 3 di Pistoia, mirato alla socializzazione, allo sviluppo delle potenzialità personali e al sostegno delle famiglie, rivolto a soggetti portatori di handicap grave in età giovane- adulta residenti nell’ A.D.O. di Quarrata, Montale e Agliana. Il progetto è stato gestito dalla Cooperativa Sociale Pantagruel in Ati con le Cooperativa sociali Gli Altri, Seaf e L’Orizzonte. Convegni 2001 Convegno IL TEMPO TROVATO realizzato in collaborazione con il Comune di Pistoia. Giornata di studio rivolta agli operatori dei centri socio educativi del Comune di Pistoia e aperto a tutte quelle componenti (scuola, servizi sociali, U.O. di Psicologia, associazioni del territorio) interessate alla prevenzione del disagio sociale. 2002 Giornata di studio PROMUOVERE IL SUCCESSO FORMATIVO, organizzata dalla Cooperativa Sociale Pantagruel insieme al Comune di Pistoia, Associazione Arcobaleno, Ente morale Camposampiero, Associazione Casa di Mamre ed Istituti Raggruppati per coordinatori ed educatori di Centri socio- educativi al fine di progettare e condividere strategie per un’integrazione organizzativa a livello territoriale. Aprile 2012 organizzazione del Seminario “Nuovi contesti sociali e nuovi strumenti per educare” in collaborazione con il Comune di Pistoia e la Coop. Sociale Arkè AREA INTERCULTURALE Pantagruel ha iniziato ad occuparsi delle tematiche connesse alla migrazione nel 1986. Allora la necessità forte era, da un lato, quella di far emergere le nostre storie di “terre di emigrazione”, dall’altro quella di dare dignità alla cultura ed alla tradizione che a questi contesti fanno riferimento. Alla base di questo lavoro sta la convinzione che le culture e le tradizioni di tutti devono trovare spazi e luoghi di confronto, scambio e restituzione di dignità e valore. In questi anni di lavoro “sul campo” la cooperativa Pantagruel ha seguito tutti i processi di cambiamento, talvolta drammaticamente rapidi, nelle tipologie di migrazione, di bisogni e istanze emergenti e di risposte/offerte a tali bisogni. In questa ottica Pantagruel progetta e gestisce attività di informazione e consulenza, corsi di lingua e cultura italiana, percorsi di accesso al lavoro per cittadini migranti. Organizza inoltre corsi di aggiornamento e formazione sulle tematiche dell’intercultura per i dipendenti degli enti locali, per gli insegnanti delle scuole, per gli operatori sociali e laboratori interculturali per i giovani dentro e fuori dai contesti scolastici. Promuove eventi culturali, momenti di riflessione, spettacoli e concerti legati al mondo delle tradizioni, del dialogo interetnico, della conoscenza e del rispetto delle diversità. Comune di Pistoia Dal 1986 ad oggi CENTRO INTERCULTURALE, gestione dello sportello informativo per migranti (informazioni, consulenza, accompagnamento ai servizi cittadini, orientamento sul territorio, interventi garanti del diritto di cittadinanza, pratiche inerenti l’immigrazione. Dal 2009 viene svolto anche uno sportello di consulenza legale rivolto a cittadini italiani e stranieri che necessitano di orientamenti sulla normativa che regola il fenomeno migratorio in Italia. Dal 1986 ad oggi CORSI DI LINGUA ITALIANA L1 e L2, corsi di lingua e cultura italiana strutturati su vari livelli di apprendimento e rivolti a cittadini migranti del Comune di Pistoia Dal 2011 “RIANNODARE I FILI DEL TESSUTO FAMILIARE” La comunicazione scuola – famiglia nel percorso scolastico degli alunni stranieri nella scuola secondaria Dal 2014 ad oggi “IN DIALOGO” incontri di formazione linguistica e di scambio di esperienze rivolte ai genitori di altre culture, utenti dei servizi educativi di Pistoia Dal 2005 ad oggi Punti di accesso assistito ai servizi e a internet PAAS, punto di accesso assistito ai servizi, sportello dedicato allo sviluppo della società dell’informazione e della conoscenza della rete internet e dei programmi informatici, con particolare accesso ai cittadini non italiani Dal 2014 SPRAR progetto di accoglienza, inclusione e integrazione di profughi Comune di Montale Dal 2008 ad oggi Progetto INTERCULTURA nelle scuole teso ad una prima accoglienza di bambini e ragazzi stranieri frequentanti le scuole statali del Comune con mediatori culturali. Comune di Lamporecchio 2005 Progetti Interculturale PORTO FRANCO – Dal Passato per il Futuro Organizzazione, nell’ambito della Festa della Toscana, di iniziative volte a tener vivo l’interesse sulla memoria storica del paese di Lamporecchio, attraverso il tema delle migrazioni, del confronto tra religioni. Comune di S. Marcello Pistoiese 2004-2005 Progetti Interculturale PORTO FRANCO – Tracce in Movimento S. Marcello Pistoiese Organizzazione dell’iniziativa “La pace e la guerra vista con gli occhi dei bambini”. Pomeriggio con giochi di tutto il mondo e mostra di bambole provenienti da tutti i continenti. Conferenza serale su “Pietro Leopoldo e l’abolizione della pena di morte in Toscana”. Organizzazione dell’iniziativa “Civili coppie civili. Dalle coppie di fatto ai matrimoni gay passando attraverso i Pacs, lo Statuto della regione Toscana e i Registri delle Unioni Civili”. Coordinamento e gestione del Campus dei Giovani. Partners: Comune di San Marcello Pistoiese, Provincia di Pistoia, Regione Toscana Comune di Sambuca Pistoiese 2003 Progetto Interculturale PORTO FRANCO – Tracce in Movimento Sambuca Pistoiese (2003) Organizzazione dell’iniziativa “Vita spericolata” alla presenza del Campus dei Giovani Enrica Picciolli e Luca Iacometti e l’autore e Diego Giachetti, autore del saggio “Siamo solo noi. Vasco Rossi, un mito per una generazione di scontenti”. Coordinamento e gestione del Campus dei Giovani. Partner: Comune di Sambuca Pistoiese, Provincia di Pistoia, Regione Toscana. Comune di Quarrata Dal 2001 al 2009 CENTRO INTERCULTURALE, gestione dello sportello informativo per migranti (informazioni, consulenza, accompagnamento ai servizi cittadini, orientamento sul territorio, interventi garanti del diritto di cittadinanza, pratiche inerenti l’immigrazione. Sportello di consulenza legale rivolto a cittadini italiani e stranieri che necessitano di orientamenti sulla normativa che regola il fenomeno migratorio in Italia. 2004 – 2005 Punti di accesso assistito ai servizi e a internet PAAS (2004 - 2005), punto di accesso assistito ai servizi, sportello dedicato allo sviluppo della società dell’informazione e della conoscenza della rete internet e dei programmi informatici, con particolare accesso ai cittadini non italiani Comune di Uzzano 2006 SPORTELLO PER LE MIGRAZIONI Il servizio si rivolge ai cittadini che sono interessati o hanno necessità di informazioni, consulenza, accompagnamento ai servizi, orientamento sul territorio per tutte le tematiche che a vario titolo riguarda l’ambito delle migrazioni. Il servizio è gestito in convenzione con l’Assessorato alle politiche sociali del Comune di Uzzano. Provincia di Pistoia Dal 2009 ad oggi Progetto di MEDIAZIONE CULTURALE nelle scuole primarie e medie dei Comuni della Provincia di Pistoia, teso ad una prima accoglienza di bambini e ragazzi stranieri frequentanti le scuole statali del Comune con mediatori culturali di madre lingua. Progetto finanziato dal P.I.A. Dal 2004 al 2012 Progetto UN PALLONE SENZA FRONTIERE Torneo calcistico dei Popoli della Provincia di Pistoia per favorire, attraverso lo Sport ed il gioco, l’integrazione e la multiculturalità. Il torneo coinvolge anche i Comuni di Pistoia, Agliana, Montale, Quarrata, Ponte Buggianese, S. Marcello pistoiese. Nel 2009 la Cooperativa ha ricevuto dalla Provincia di Pistoia il Premio “Sportivamente” per l’attività svolto in questi anni con questo progetto. Dal 2006 ad oggi Progetto LIBERA. La cooperativa è iscritta e partecipa alle attività condotte dal presidio di Pistoia Pubblicazioni 2006 “Intercultural Integration and Art Therapy. Handbook of Good Practise” – rendiconto del corso di formazione svoltosi nell’anno 2005 2007 “A lungo andare” Le migrazioni da e per Lamporecchio, Larciano, Monsummano Terme e Pieve a Nievole” 2013 “Le sfide del mondo che si muove. Accogliere l’immigrato: le risposte della Chiesa di Pistoia” AREA FORMAZIONE La formazione del personale rappresenta per la nostra cooperativa un investimento permanente finalizzato al miglioramento continuo della qualità dei servizi erogati, alla prevenzione del “Burn Out” e dei fenomeni di disagio lavorativo, all’implementazione delle competenze professionali, allo sviluppo di profili di carriera sia nel versante tecnico operativo che imprenditoriale – manageriale, al sostegno di processi di cambiamento della nostra organizzazione. La formazione rivolta all’esterno rappresenta un opportunità e un azione di sostegno mirata innanzi tutto a soggetti in situazione di marginalità sociale al fine di favorire un loro percorso di cittadinanza attiva in grado di inserirli nelle filiere produttive della nostra società. Una formazione esterna rivolta anche a tutti i cittadini del nostro territorio in grado di fornire loro strumenti e conoscenze per realizzare pienamente se stessi e le loro aspirazioni. La Cooperativa ha operato fino a dicembre 2008 come Agenzia Formativa accreditata presso la Regione Toscana (Codice di Accreditamento 001682_1 su “Formazione A,B,C, orientamento”) e da aprile 2009 è socia della Cooperativa “Saperi Aperti” che si occupa prevalentemente di formazione professionale. In merito alle suddette dichiarazioni riportiamo una tabella riepilogativa dei corsi di formazione, aggiornamento, convegni e giornate di studio organizzati o partecipati dalla nostra Cooperativa Comuni dell’Area Pistoiese 1997-1998 Organizzazione e gestione del Corso Now I.M.P.R.E.S.A., Progetto interregionale di avvio all’imprenditorialità femminile che ha visto impegnate un gruppo di donne immigrate in un percorso finalizzato alla creazione di un’impresa. Il Corso è cominciato a gennaio 1998 ed è proseguito fino giugno 1998. All'interno del Corso sono stati realizzati due seminari, una cena interetnica in occasione della presentazione del libro di Elettra Lorini e uno stand all'Arts & Crafts dal 16 al 24 maggio 1998. Il progetto ha dato luogo all’Associazione A.p.i. (Associazione per l’intercultura) Dal 1997 al 20008 Progetto GONG, cicli di laboratori rivolti ai ragazzi frequentanti le classi medie inferiori e superiori degli Istituti scolastici statali del Comune di Pistoia, tesi alla sensibilizzazione verso tematiche quali l’immigrazione in Italia e l’emigrazione italiana, intercultura, bullismo, legalità. 2000 - 2004 – 2005 – 2006 Progetto Interculturale PORTOFRANCO - Immigrazione e diritti di cittadinanza Nell’ambito della manifestazione, composta da mostre, seminari di studi, dibattiti, animazione e spettacoli, la Cooperativa ha organizzato una Festa da ballo con musiche della tradizione popolare con il gruppo Toscanto, ed una serata musicale con il gruppo Rozafa, melodie albanesi. Partners: Comune di Pistoia. Organizzazione dello spettacolo del Teatro della Cooperativa di Milano, “La nave fantasma” di Giovanni Maria Bellu e Renato Sarti con Bebo Storti e Renato Sarti. Il 25 dicembre del 1996, nel mare tra la Sicilia e Malta, affondò un piccolo battello carico di immigrati provenienti dall’India, dal Pakistan e dallo Sri Lanka. Le vittime furono 283: la più grande tragedia navale avvenuta nel Mediterraneo dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Nonostante le precise testimonianze dei superstiti i mass media, eccetto rare eccezioni, non se ne occuparono e le autorità si mostrarono da subito molto scettiche: tanto scettiche che la tragedia del Natale 1996 divenne il naufragio fantasma. Gli stessi pescatori della zona, che recuperarono decine di cadaveri nelle reti a strascico, temendo conseguenze per la loro attività, li ributtarono sistematicamente in mare. La nave fantasma è una sintesi drammatica della vasta problematica connessa al tema dell’immigrazione: la disperazione degli immigrati, il silenzio delle autorità e dei mass media, la ferocia dei trafficanti di esseri umani, la terribile indifferenza e paura della nostra società. dal 2000 ad oggi TIROCINI FORMATIVI e ORIENTATIVI organizzati presso le strutture gestite dalla Cooperativa in convenzione con il Liceo Psicopedagogico di Pistoia, l’Istituto Einaudi, il Centro per l’impiego della Provincia di Pistoia, l’Università di Firenze (Facoltà di Scienze dell’Educazione e di Scienze della Formazione – Master in coordinatore dei servizi educativi per la prima infanzia – Convenzione del maggio 2013), l’Istituto Cortivo, il Consorzio Pegaso, il C.S.C.S. di Pistoia 2003 Corso di aggiornamento COSTRUIRE GIOCHI CON MATERIALE DI RECUPERO rivolto alle educatrici dell’asilo comunale di Pieve a Nievole di aggiornamento pedagogico e suggerimenti sulle pratiche educative. 2003 Progetto EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ ED ALL’INTEGRAZIONE MULTIETNICA. Aggiornamento del personale docente e laboratori con le classi sul tema “Il Pregiudizio, stereotipi, diversità/identità”. Partner: Scuola Media Benedetto da Montemagno di Quarrata. Dal 2003 ad oggi Cicli di incontri sulla GENITORIALITÀ organizzati in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione di Pieve a Nievole, rivolti alle famiglie su tematiche educative e sociali 2003 e 2004 Corso ESSERE NONNI FRA IL DIRE E IL FARE, organizzato presso l’Università del tempo libero di Pistoia, articolato in 10 lezioni, di cui 6 teoriche (presso il centro Casa dell’Anziano) e 4 pratiche presso area gialla del comune di Pistoia 2004 Corso di formazione TECNICHE DI TEATRO ESPRESSIVO in collaborazione con l’Associazione Paint Factory, rivolto a cittadini italiani e stranieri per l’acquisizione di tecniche espressive, recitazione e dizione. 2004 Corso di formazione ANIMATORE DI COMUNITÀ, in collaborazione con l’associazione Paint Factory, rivolto ad educatori di centri socio-educativi, finalizzato alla formazione pedagogica e suggerimenti sulle pratiche educative. 2004 Corso di aggiornamento A CIASCUNO IL SUO DIARIO corso di formazione pedagogica e suggerimenti sulle pratiche educative rivolto ad educatrici di asili nido comunale di Pieve a Nievole Dal 2004 al 2006 Cicli di incontri sulla GENITORIALITÀ organizzati in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione di Larciano, rivolti alle famiglie su tematiche educative e sociali Dal 2004 al 2008 Progetto TANTE FINESTRE UN UNICO CIELO, Cicli di laboratori formativi realizzati presso varie scuole superiori del territorio pistoiese su varie tematiche (intercultura, storia delle migrazioni, percorsi a tema, ecc.). All’interno dei laboratori vengono realizzate le cosiddette finestre, che prevedono incontri e scambi di esperienze fra le classi coinvolte e cittadini/e immigrati che collaborano con la cooperativa, con lo scopo di promuovere la valorizzazione delle diversità. Il progetto contiene proposte rivolte agli studenti e proposte formative e di aggiornamento rivolte agli insegnanti. I laboratori, sebbene incentrati sui temi dell’intercultura, affrontano la complessità dell’argomento modulando più voci, che di volta in volta riguardano l’ambito psicologico, storico, linguistico, sociologico. 2005-2006 Progetti Interculturale PORTO FRANCO – Tracce in Movimento Pistoia 2005-2006 Progetto Grundtvig Socrates COLOURS: INTERCULTURALITÀ E ARTETERAPIA Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Grundtvig Socrates per l’educazione per gli adulti ha come scopo l’utilizzo dell’arteterapia, coadiuvata da mediatori culturali, come metodologia e strumento per sviluppare la comunicazione l’interazione tra nativi e migranti. Il progetto si è svolto sottoforma di due iniziali ateliers, uno composto da nativi e uno da migranti, dai quali ne è poi sorto uno misto composto da quindici persone. Durante l’ultima fase verranno selezionate cinque persone al fine di poter divenire “learning facilitators”, una sorta di mediatori culturali attraverso lo strumento dell’arteterapia.Partners: Comunità Europea, Newo Srl (Firenze), Biblioteca di Pace (Firenze), Facoltà di Scienza della Formazione dell’Università di Genova, Fokus Praha (Praga – Rep. Ceca) Fachhoschule Kunsttherapie (Nurtingen – Germania), Sappir (Barcellona – Spagna) Ideke (Atene – Grecia). Con il patrocinio del Comune di Pistoia, del Comune di Quarrata e della Provincia di Pistoia 2008 – 2009 Cicli di incontri sulla GENITORIALITÀ organizzati in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Quarrata, rivolti alle famiglie su tematiche educative e sociali (il ruolo dei genitori, il ruolo dei nonni, il dono della regola, il bullismo, il successo scolastico… 2009 - 2010 Spazio Famiglie – Progetto Conversando Collaborazione con alcuni esperti della cooperativa per la realizzazione di alcune serie di incontri con le famiglie su tematiche di tipo educativo per il Comune di Montale Provincia di Pistoia 1998 – 1999 Corso di formazione professionale PLURIQUALIFICA HANDICAP organizzato dal Centro di Formazione Professionale della Provincia di Pistoia per giovani soggetti portatori di handicap e tendenti alle qualifiche di: addetto alla vendita, addetto alla segreteria e pasticcere panificatore. La Cooperativa Sociale Pantagruel, in convenzione con la Provincia di Pistoia, ha gestito il progetto in ordine a docenza teorico- pratica e tutoraggio di stage formativi. Dal 2000 al 2006 Progetto A.S.FOR di accompagnamento al successo formativo: il progetto, gestito dalla Cooperativa Sociale Pantagruel in collaborazione con l’Ente morale Camposampiero e con l’Associazione di volontariato Arcobaleno, finanziato con i fondi sociali europei rientra nella misura C2 ed è destinato ad adolescenti del penultimo ed ultimo anno dell’obbligo scolastico. Il progetto è finalizzato a sostenere l’inclusione e l’integrazione sociale nonché prevenire e recuperare la dispersione scolastica attraverso l’incentivazione degli interventi per l’acquisizione di competenze di base e trasversali. 2001-2002 Progetto NON PIÙ STRANIERA Finanziato dal F.S.E., Rete integrata provinciale tra sistemi culturali-educativi-formativi e lavoro. Realizzazione di percorsi formativi per insegnanti di italiano L2 e per cittadini non italiani per l’apprendimento dell’italiano L2. All’interno del progetto sono stati realizzati specifici Corsi di lingua italiana L2 in varie sedi dei comuni di Pistoia, Quarrata, Agliana. 2002 – 2005 Progetto COSTELLAZIONI Finanziato dal F.S.E., Rete integrata provinciale tra sistemi culturali-educativi-formativi e lavoro. Realizzazione di 27 percorsi formativi rivolti sia a cittadini italiani che a cittadini non italiani (informatica, italiano L2, teatro, ecc.). All’interno del progetto sono stati realizzati specifici Corsi di lingua italiana L2 in varie sedi dei comuni di Pistoia, Quarrata, Agliana. 2003-2004 Progetto MEDIARES percorso di formazione per mediatori culturali e linguistici realizzato in collaborazione con l’associazione Paint Factory e finanziato con i fondi sociali europei. 2003 – 2004 Progetto DAMA, corso promosso dalla Regione Toscana, Provincia di Pistoia, Comuni dell’Area Socio Sanitaria pistoiese e Valdinievole, U.S.L. n. 3 di Pistoia. Il progetto è finalizzato a diffondere la cultura del volontariato e della cittadinanza attiva così da acquisire conoscenze, competenze e capacità specifiche sia nell’ambito dei servizi socio-educativi per bambini e adolescenti, sia nell’ambito della disabilità attraverso un percorso formativo per giovani tra i 18 e i 29 anni – Giovani territorio e partecipazione – PISR 2001 2003-2004 2003-2005 Progetto EDUCA.NIDO in Ati con Cooperativa sociale L’Orizzonte di Quarrata. Il progetto è volto allo sviluppo di un percorso di aggiornamento del personale della Cooperativa Sociale Pantagruel e della Cooperativa Sociale L’Orizzonte. I destinatari dell’intervento sono state 14 lavoratrici donne operanti negli asili nido e negli spazi dedicati all’infanzia, gestiti in convenzione con i comuni di Pistoia, Montale, Agliana, Pieve a Nievole e Quarrata. All’interno di questo progetto sono stati anche attivati due corsi paralleli relativi alla conoscenza della normativa della Legge 626 “Sicurezza sui luoghi di lavoro”, in collaborazione con CNA Pistoia, e degli elementi base di pronto soccorso pediatrico, in collaborazione con Croce Verde di Pistoia. 2004- 2005 Progetto EQUAL NET MET per l’inserimento in tirocinio formativo e in corsi di formazione di soggetti adulti appartenenti a fasce deboli. Il progetto era coordinato dall’Associazione ASTS e la Cooperativa Sociale Pantagruel era impegnata in relazione alla prestazione di figure professionali con qualifica di tutors. Il progetto era finanziato con i fondi sociali europei, misura D1. Altri partners del progetto: Associazione genitori Comunità Incontro capofila del progetto. 2004- 2005 Progetto PRO.S.I.T. (Pro Servizi d’Integrazione Territoriali): il Progetto rientra nel programma di iniziativa comunitaria Equal ed è rivolto a personale della Cooperativa Sociale Pantagruel con la finalità di sviluppare le capacità del management, di incrementare le capacità per il miglioramento dei servizi, di incrementare le capacità di valutazione dei servizi attraverso 10 giornate di consulenza professionale precedute da un check-up iniziale che strutturi il progetto di consulenza individuale sul management per l’adozione di un sistema per la gestione della qualità. Il progetto è stato finanziato dalla Provincia di Pistoia con fondi sociali europei, misura D1. Altri partners del progetto: Confcooperative Toscana 2005 Progetto NUOVI SCENARI EDUCATIVI - Corso di aggiornamento e formazione di 200 ore promosso dalla Cooperativa stessa, per educatori di servizi socio educativi rivolti a bambini e ragazzi della fascia di età compresa fra i 6 e i 15 anni. 2005 Corso arteterapia COLOURS – Progetto internazionale in collaborazione con Spagna, Grecia, Repubblica Ceca, finanziato direttamente dalla Comunità Europea. Il corso fa parte di un progetto più ampio in collaborazione con Newo srl, Biblioteca di Pace, Università degli Studi di Genova, Fokus Praha Fachhochschule fuer Kunsttherapie Sappir Ideke, rivolto a cittadini italiani e stranieri e operatori del terzo settore, con lo scopo di formare operatori nel campo della mediazione culturale. Dal 2007 ad oggi Progetto PERCORSI DI CITTADINANZA Progetto riguardante un tavolo di coordinamento promosso dalla Provincia di Pistoia e rivolto alle varie realtà pubbliche e private che sul territorio provinciale, svolgono azioni e attività su corsi di lingua su migranti 2007 – 2008 Progetto SACS Progetto finanziato con FSE per l’ampliamento del sistema dei Circoli di studio 2008 – 2009 Corso di formazione “A.C.S.E.F. Azioni Condivise di Scambi Educativi e Formativi” finanziato dalla Provincia di Pistoia con il Fondo Sociale Europeo e rivolto agli educatori e agli operatori degli asili nidi pubblici e privati 2010 – 2011 Corso di Formazione “QP6 Qualità Partecipata nei Servizi Educativi per l’Infanzia” finanziato dalla Provincia di Pistoia con il Fondo Sociale Europeo e rivolto agli educatori e agli operatori degli asili nidi pubblici e privati 2013 Corso di formazione “Innovare, includere, sperimentare: le parole della qualità educativa” finanziato con il PEZ scolare della Regione Toscana e rivolto agli educatori e agli operatori degli asili nidi pubblici e privati e agli insegnanti delle sciole dell’infanzia statali e private paritarie della Zona Valdinievole 2014 Corso di formazione “Progettare, condividere, documentare: le parole della continuità educativa“ finanziato con il PEZ scolare della Regione Toscana e rivolto agli educatori e agli operatori degli asili nidi pubblici e privati e agli insegnanti delle sciole dell’infanzia statali e private paritarie della Zona Valdinievole Dal 2013 ad oggi Progetto “Alternanza Scuola Lavoro” nell’ambito del POF per gli studenti dell’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali, Turistici e Socio-Sanitari “L. Einaudi” di Pistoia